Laura Biagiotti

LAURA BIAGIOTTI

(1943; Italia) Nata a Roma, è uno dei più grandi nomi della moda italiana. Il suo nome è legato soprattutto al cashmere; infatti anche il “New York Times” l’ha definita “the Queen of Cashmere” per il suo amore per questo filato prezioso che ha usato fin dalla prima collezione con un approccio diverso e unico, evolvendo in una dimensione moda che prima gli era sconosciuta. Altro elemento che la caratterizza è l’uso del colore bianco e un gusto che tende a sottolineare la personalità e la femminilità.

Dal 2000 è Presidente del Comitato Leonardo, che riunisce l’eccellenza italiana dell’industria, dell’arte e della cultura e il 25 aprile 1988 è una data storica per Laura Biagiotti: per la prima volta, a Pechino, 30 modelle della Repubblica Popolare Cinese hanno presentato le più significative creazioni della carriera della stilista. Centoventicinque abiti per una “Biagiotti story” imperniata sull’omaggio alla preziosità delle materie prime che della Cina sono il vanto: cashmere e seta. Ha organizzato altre importantissime sfilate: nel 1995 al Cremlino per una sfilata-spettacolo che unisce con un ponte ideale la moda e la cultura italiana alla grande nazione russa; nel novembre 1997 al Cairo in una serata benefica per raccogliere fondi a favore della Croce Rossa Egiziana. Per onorare la memoria del marito Gianni Cigna e lasciare la sua impronta indelebile nel Made in Italy, Laura Biagiotti ha costituito nel 1997 la Fondazione Biagiotti Cigna che ha ricevuto in donazione la raccolta di 170 opere del Maestro futurista Giacomo Balla. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *