L’acquerello

acquarello

ACQUERELLO

acquarello

Gli acquerelli sono colori non coprenti, solubili in acqua, composti da pigmenti naturali e gomma arabica o acqua. La principale caratteristica di questo strumento è la sua trasparenza e luminosità, per cui i diversi toni vengono sovrapposti: per creare il tono desiderato si diluisce con più o meno acqua e non è possibile fare correzioni su ciò che si è già fatto. È importante utilizzare pennelli morbidi e carta spessa e ruvida in quanto ci vuole molta acqua per la diluizione.
Perciò la tecnica propria dell’acquerello è quella di dipingere a velature, lo scuro sopra al chiaro.
I fogli utilizzati sono i Fabriano 6 di cotone e generalmente lo si usa per dare l’effetto a macchia.

3 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *