Colori a china

COLORI A CHINA

I colori a china sono degli inchiostri dai colori brillanti diluibili con l’acqua.
Possono essere utilizzati con diverse tecniche: “colori su carta bagnata”, in cui si sgocciola il colore sul foglio e si soffia in diverse direzioni per ottenere creativi effetti; “colori a pennello e pennino”, in cui si stende la china con un pennello in modo da creare effetti simili a quelli dell’acquerello e poi con il pennino si delineano le linee ed infine i “colori su carta bagnata”, dove per effetto della carta bagnata il colore si espande producendo effetti di ramificazione e di allargamento.
Inoltre troviamo diversi tipi di penne: quella classica con il pennino, che crea un segno calligrafico e può risentire della pressione esercitata dalla mano oltre che essere di diversi tipi; quella di bambù che traccia un segno più spesso; quella d’oca o lo stecchino (possono essere tipo stuzzicadenti o anche quelli d’arancia) che forma un tratto grosso.
Il foglio maggiormente usato per questo strumento è l’F4 ruvido.

 

{jcomments on}

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *